Roberto Vecchioni e “La vita che si ama”. Vi dico cosa ne penso

Roberto Vecchioni! Non lo avevo mai considerato come scrittore. Non che non sapessi che il famosissimo cantautore e professore fosse anche un bravissimo scrittore.

vecchioni-x-blog

Una sera guardando Fabio Fazio vidi la presentazione del suo ultimo libro edito da Einaudi “La vita che si ama. Storie di felicità”.

Mi ha incuriosito l’intimità del libro e ho deciso di acquistarlo per poi leggerlo tutto d’un fiato!!

Nel libro Roberto Vecchioni si racconta come uomo, come professore, come marito e padre. Vuole raccontarsi da dietro il palco, a riflettori spenti.

Ci si lascia trasportare dalla vita di un uomo “normale”, dai suoi ricordi più semplici e privati.

Emozionanti le pagine in cui si racconta la meticolosa preparazione dell’albero di Natale e con quale attenzione si predisponevano le luci. Alla fine del lavoro una corsa fino ad un punto distante dall’abitazione per vedere brillare tutte quelle luci da lontano.

Una vita quella di Vecchioni non solo ricca di successo ma anche di amore: per la moglie Daria, i figli Carolina, Arrigo, Francesca ed Edoardo. Tutti insieme col cane Paco, amico fedele del cantautore, a vivere attimi di gioia e follia alla casa sul lago di Garda. L’unica dalla quale non era possibile vedere il Lago.

In queste pagine dove si alternano di racconti di gioventù e poesie, Vecchioni dà una sua interpretazione della felicità e del tempo.

La felicità non si definisce, esiste sempre, occorre fermare il tempo. Si corre e corre e spesso non la vediamo ma la felicità è lì! Occorre costruire un tempo definito dall’autore “verticale”. Passato, presente, futuro uno sopra l’altro a tua disposizione. Il tempo non passa mai. Devi allenarti per avere il possesso del tempo ed avere la felicità sempre con te!

“…la felicità è lì. a portata di mano, lì che non dobbiamo nemmeno farci chissà quali viaggi con la mente…”.

“dobbiamo anche farla accadere e saperla cogliere dove s’acquatta…”.

 

Le esperienze più intime sono anche quello che hanno permesso la nascita delle sue canzoni più famose, come “Luci a Sansiro”. Esperienze che ci fanno sospirare, sognare, ci coinvolgono perchè fanno parte della vita di tutti noi.

Alcune pagine ci fanno ridere altre commuovere, come quelle che il cantautore dedica alla mamma.

Insomma è un libro ricco, coinvolgente al massimo ed entusiasmante!

La scrittura è raffinata e semplice allo stesso tempo. Un libro alla portata di tutti che sa trasmettere, insegnare ed induce ad una riflessione profonda, serena e consapevole anche riguardo noi stessi.
Il Natale è alle porte e un buon libro è sempre un regalo apprezzato e utile!!!

Inoltre sappiamo che leggere fa bene alla mente e allo spirito, ne abbiamo parlato in questo articolo.

Buona lettura e Buon Natale amici lettori!!

Se questo articolo ti è piaciuto e/o pensi sia stato utile metti un Like e/o condividi.