Immersi nella lettura

Abbiamo parlato di sport, avventura, ma non tutti sono portati per le attività motorie o possono svolgere attività fisica.

Però anche loro possono trovare il modo di staccare la spina senza dover fare km per visitare mondi sconosciuti o spendere un patrimonio per suite in una spa. Ci si può rilassare e vivere emozioni nel modo più semplice in assoluto: leggere un buon libro.

La lettura di un romanzo, di un giallo, di un fantasy, di un saggio può essere una vera e propria evasione…senza valutare gli aspetti benefici che ha sul nostro cervello e sulle nostre emozioni.

Natalie Phillips dell’Università di Stanford, con l’aiuto del suo team di neurobilogi, ha provato la relazione tra lettura, attenzione e distrazione e i loro effetti sull’attività cerebrale. L’esperimenti si è svolto effettuando risonanze magnetiche ai pazienti in fase di lettura. Il team scoprì che durante l’azione di lettura non solo al cervello affluiva più sangue, ma che questo maggior affluisse fosse destinato a quella parte del cervello impegnata nelle funzioni di esecuzione, cioè a quelle attività che richiedono maggiore attenzione.

Questo maggior afflusso di sangue riduce anche i rischi di malattie cerebrali, come l’Alzheimer o la demenza senile e aiuta a mantenere il nostro cervello più giovane.

La lettura è un vero e proprio esercizio per la nostra mente infatti aiuta a concentrarci meglio e allena la nostra memoria, pensate al fatto che quando leggiamo un romanzo, ancor meglio un giallo, dobbiamo ricordarci e fare attenzione a dettagli e avvenimenti.

La lettura inoltre è un ottimo antistress: il sangue che affluisce per la maggior parte al cervello rallenta i battiti cardiaci e provoca una sensazione di benessere, aumentando la produzione di feromoni, detti anche ormoni della felicità. Pensate alle sole emozioni che può dare la lettura: proviamo tensione e paura quando leggiamo un giallo, ci emozioniamo quando leggiamo un romanzo d’amore, ci divertiamo quando leggiamo un libro di avventura ecc ecc. Quando ci immergiamo nella lettura entriamo in un nuovo mondo, immaginiamo colori, volti, luoghi, suoni e odori sviluppando la nostra immaginazione…ci stacchiamo completamente dal mondo reale, facendo funzionare la nostra mente, senza essere ipnotizzati da uno schermo o ossessionati dalle notifiche di Facebook .

Leggere inoltre ci rende più colti: arricchiamo il nostro lessico e riusciamo ad essere più comprensibili agli altri, ci insegna a trovare svariate soluzioni ai nostri problemi e quindi ci rende più intelligenti.

Pensiamo anche all’aspetto economico: la lettura offre un ottimo intrattenimento a buon mercato.

William Menninger intorno agli anni ’30 ha iniziato a parlare di Libroterapia particolarmente indicata per la cura di sindrome depressive, disturbi di ansia e sessuali.

Sarebbe importantissimo iniziare la giornata con 10 minuti di lettura per attivare il nostro cervello, andare al lavoro più energici, concentrati e prima di dormire per rilassarci e toglierci lo stress della giornata.

Sono veramente colpita da quanto la lettura possa farci bene!! Bastano 10 minuti al giorno per migliorare la qualità della nostra vita in tutti i suoi aspetti!! Meraviglioso!! Allora spegniamo la tv e apriamo un buon libro, adesso prima di iniziare la nostra giornata!!!

Buon inizio a tutti amici miei!

20160608_050623000_ios-e1472986480416-300x122

 

Be Sociable, Share!
Taggato , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *