Lavorare da casa: moda, necessità o sogno?

 

lavorare da casa1

Lavorare da casa è diventata una moda, è una necessità o è un sogno che per molti sta diventando realtà?

Gli ultimi tempi hanno costretto molte persone a rimanere fra le mura domestiche anche per lavorare.

Lavorare da casa per molti è un gran desiderio. Prova a pensare al semplice fatto che non devi alzarti ore prima per prepararti, correre in mezzo al traffico o per prendere un mezzo pubblico per raggiungere il luogo di lavoro. Ma puoi farti una comoda colazione, una bella doccia et voilà eccoti comod@ alla tua scrivania pront@ per il lavoro!!

Magari farti una pausa caffè quando lo ritieni opportuno. Per molti tipi di lavoro è necessario che tu ricopra l’orario lavorativo, non importa che tu inizi alle 7.30 o alle 9.00 quindi puoi organizzarti come meglio preferisci.

Quindi abbiamo già detto che tra i vantaggi del lavorare da casa ci sono:

  • comodità;
  • gestione personalizzata del tempo;
  • tempi più comodi;
  • lavorare nel proprio ambiente crea meno stress.

 

Ma consideriamo che in questo periodo storico, o comunque sempre durante l’estate, i figli sono a casa. Se si hanno bimbi molto piccoli diventa davvero difficile riuscire a lavorare da casa senza l’aiuto di qualcuno (nonni o baby-sitter o centri estivi spesso molto costosi).

Le persone che svolgono un lavoro tradizionale sono portare a pensare che tu sia sempre disponibile e che il tuo lavoro sia meno faticoso perchè lo svolgi da casa. Sono così più predisposti a farti perdere tempo, ad affidarti compiti domestici extra…tanto sei a casa…

Gli amici pensano di poterti venire a trovare quando vogliono perdendo di vista il fatto che comunque tu stai lavorando, hai dei compiti che il datore di lavoro ti ha dato da portare a termine e che hai un orario che sia esso flessibile o fisso da rispettare.

Occorre far capire che lavorare da casa è comunque un lavoro e come tale va considerato.

Un altro aspetto negativo di lavorare da casa è che potrebbe venire a mancare il contatto con i colleghi, anche se ora le tecnologie permetto una buona socializzazione online. Ciò può portare non solo ad un isolamento ma anche ad una mancata percezione delle condizioni di lavoro.

Un contatto quindi con la sede fisica e i colleghi dovrebbe avvenire almeno una volta a settimana.

In questi periodo poi gli annunci per un lavoro da casa possono davvero nascondere delle fregature.

(Se comunque ti piacerebbe lavorare da casa contattami a thedayofmariachiara@gmail.com oppure clicca su questo link e scegli la voce collaboratore. Sarai contattato nel più breve tempo possibile.)

lavorare da casa2

Lavorare da casa, come ogni singola cosa, ha dei vantaggi o degli svantaggi.

Personalmente ho preferito lavorare da casa, specialmente da quando è nata mia figlia.

Ovviamente questo richiede un’ottima organizzazione, obiettivi e orari ben definiti e un buon aiuto.

Ma lavorare da casa mi ha permesso di essere libera per la mia famiglia, di modellare il mio lavoro sulle sue esigenze.

Tant’è che ora sto partendo con nuovo progetto che mi permette di lavorare da casa e online. Se vuoi saperne di più perchè anche tu ritieni che lavorare da casa sia la soluzione adatta a te scrivimi a thedayofmariachiara@gmail.com oppure seleziona la voce “collaboratore” al seguente link e sarai ricontattato.